Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /web/htdocs/www.maroncelli.net/home/wp-includes/cache.php on line 35 Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /web/htdocs/www.maroncelli.net/home/wp-includes/query.php on line 15 Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /web/htdocs/www.maroncelli.net/home/wp-includes/theme.php on line 505 maroncelli.net » Personale

Archivio della categoria 'Personale'

Leggi il mio diario

Venerdì, 2 Febbraio 2007, 11:02

DiarioLa blogosfera, questa grande entità astratta nata di recente ad indicare l’universo in cui si creano e prosperano i Blog.
E dunque: i blog, questo strano web-fenomeno di massa che come tutti i fenomeni nasce in sordina con scopi e direzioni precise per poi espandersi, ramificarsi e diversificarsi.
Anni fa nasceva internet… e se non eri su internet non eri nessuno. Tutti si affannavano a creare siti internet dove rendere pubbliche le proprie passioni e le proprie creazioni. La tecnologia si è evoluta, il web è diventato alla portata di tutti e la capacità di interazione è aumentata enormemente.
Ecco quindi i weblog, letteralmente i “diari in rete”, dove spiattellare ai quattro venti le proprie confidenze più intime. Con una sola grande differenza: un diario cartaceo è rivolto a sé stessi, quasi come fosse un modo per mettersi di fronte agli occhi le proprie emozioni allo scopo di osservarle, viverle e apprezzarle meglio. Il weblog introduce in questo meccanismo un soggetto estraneo: il pubblico. I nostri pensieri non sono più intimi ma scritti sui muri di una grande piazza virtuale. Non esiste più un meccanismo di esternazione riservata all’individuo, bensì qualcosa di esibizionistico che fa leva sul narciso che è in noi. Si cerca l’approvazione o la compassione o l’interesse degli altri, e quindi si innesca tutta una serie di meccanismi tipici della sfera sociale umana: al desiderio di cercare conforto e condivisione dei propri problemi si affianca la ricerca dell’approvazione, il già citato esibizionismo, il desiderio di rivalsa, la creazione di una web-entità solitamente diversa e “migliore” di quella reale… e (a volte) quella che io ritengo una malsana ricerca della notorietà che si innesta nel fenomeno delle blogstar.
Sia chiaro il fatto che non sto parlando male dei blog, perché innanzitutto ne sto conducendo uno, con grande passione; la cosa mi piace moltissimo e penso sia una grande opportunità per scambiare idee e creare nuove amicizie. Però, alla luce di tanti altri fenomeni deviati (e leggendo un post del blog di emiscript), a volte viene da riflettere su quale debba essere il senso di quello che si sta scrivendo sul proprio diario in piazza.

Primo mese

Mercoledì, 31 Gennaio 2007, 0:13

EclipseE’ passato circa un mese da quando ho deciso di mettere online questo sito nella sua presente incarnazione.

Per oltre due anni maroncelli.net è stato una sorta di portale, troppo grande e articolato per i contenuti che avevo in mente.
A parità di materiale, quello che state visitando è un sito più snello e semplice (grazie alla piattaforma wordpress), che continua a raccogliere i miei principali interessi (narrazione tradizionale e interattiva) ma che strizza un occhio alla blogosfera. La presenza di questi post in homepage è infatti sorretta dalla volontà di scrivere spesso e di tenere vivo quello che in origine era un semplice elenco di news e che ora invece ha la forma di un normale blog. Chi mi segue però sa bene che tutti i miei sforzi sono rivolti alla proposizione di post che non siano cronache della mia vita privata, sicuramente poco interessante; quello che invece voglio è tenere vivo uno spazio dove si possa riflettere su pensieri, stati d’animo, sensazioni e cose degli individui, non disdegnando momenti di leggerezza e di intrattenimento frivolo, ma evitando che questi ultimi siano fini a sé stessi.

Ringrazio chi finora mi ha seguito con costanza e saluto con affetto chi vorrà stare in mia compagnia da questo momento in poi.

Paolo

Luna che vediamo

Lunedì, 22 Gennaio 2007, 10:25

MoonDue sere fa mi fermavo ad osservare la Luna. La vedevo a malapena, offuscata da una foschia densa che dalle mie parti è abbastanza usuale, specialmente dopo giornate calde come queste, stranissime, di gennaio.
Mi trovavo in periferia, in una zona piuttosto isolata e dominata da campi aperti, dove la temperatura è sempre un po’ più bassa e la nebbia un po’ più densa. Quando il cielo è sereno la relativa lontananza dalle luci della città permette di apprezzare una volta celeste più fitta e gremita di stelle. In questi giorni però il paesaggio è crepuscolare. La nebbia avvolge lo stradello sterrato e pare proprio di trovarsi in mezzo al nulla.
Dicevamo la Luna.
La Luna è qualcosa che mi affascina e che coinvolge la mia immaginazione in modo esasperato. Appare sempre in modo diverso senza cambiare mai. Coglie gli umori della Terra, li fa propri e muta di conseguenza assumendo forme, colori e dimensioni diverse. Della Terra… o forse delle persone che la osservano.
C’è qualcosa di innaturale in questa grossa roccia che sfreccia nello spazio a breve distanza da noi, e non è una melense forzatura poetica ma un dato di fatto. Almeno, siamo noi a vederla in quest’ottica. E’ l’uomo a renderla così preziosa, dunque non ha più reale importanza il fatto che si tratti di caratteristiche oggettive o meno.
Pensiamoci bene. Questo potrebbe valere per tante altre cose, nella nostra vita.

Stati di astrazione

Mercoledì, 17 Gennaio 2007, 17:52

Eccovi due raffigurazioni astratte realizzate da Angela Piva durante momenti di evidente alterazione mentale. Ognuno ci veda quello che crede. Eventualmente, Angela ci spiegherà il significato delle opere. Fate click sulla miniatura per vedere l’immagine a dimensione reale.

Astratto Angela 1 Astratto Angela 2

Possibilità

Martedì, 16 Gennaio 2007, 12:09

Una mia cara amica scrive che le energie vengono riservate alle lì presenti possibilità (vedi Manuale Della Brava Spia).
Il fatto è che una possibilità… come si può definirla presente se ad essa non viene dedicata energia? Perseguire uno scopo e un obiettivo è sufficiente a dar vita ad una “possibilità”?
Di fatto mi sto interrogando sul momento in cui si deve interrompere la ricerca, fermarsi e godere di ciò che si ha, perché è sempre alto e nobile affermare che non ci si deve mai accontentare e che la ricerca di un obiettivo è il propulsore della vita. Ma non esiste forse il rischio che la ricerca sia fine a sé stessa?
Le energie spese per raggiungere il nostro Sacro Graal forse potrebbero essere ugualmente spese e dedicate alla conservazione e al mantenimento di ciò che si ha, che spesso ha molte sfaccettature e si presta a continui mutamenti ed evoluzioni, da esplorare a loro volta.
Le possibilità sono infinite. A mio parere, quello che risulta difficile è capire quali siano quelle che, una volta raggiunte, ci renderanno davvero felici.

5 cose che non sai di me

Mercoledì, 10 Gennaio 2007, 0:59

Anche se indiretto, raccolgo l’invito del Bar Sport e vi svelo 5 cose che probabilmente non sapete di me:
Continua »

To do list 07

Lunedì, 1 Gennaio 2007, 5:41

Prendo a prestito l’idea di Luglio7 e faccio un rapido excursus sulle cose da fare nel 2007:

1. Riprendere i lavori sull’avventura testuale Novaluna
2. Preparare un’avventura a stanza singola per la probabile One Room Game Competition 2007
3. Migliorare, estendere, completare e ottimizzare questo sito approfondendo la conoscenza di Wordpress
4. Trovare un po’ di serenità
5. Arrotondare lo stipendio

Chi vivrà vedrà. Nel frattempo… buon anno a tutti!

Benvenuti nel nuovo maroncelli.net

Martedì, 26 Dicembre 2006, 19:43

EclipseRestyling completo per maroncelli.net. La struttura a portale era troppo articolata e dispersiva, quindi ho deciso di concentrare tutti i contenuti in uno spazio più razionale e orientato alla chiarezza: presentazione pulita, tipograficamente elegante e semplice, con l’adozione dell’ottimo Wordpress.
Il sito si concentra sulla presentazione dei miei interessi principali: le avventure testuali, la narrativa e l’informatica.
La sezione relativa alle avventure testuali contiene già la mia prima avventura Forma Mentis e le informazioni sullo sviluppo di Novaluna (oltre ad altro materiale di varia utilità), mentre l’area delle narrazioni contiene il Manuale della brava spia dell’amica Angela Piva e un gruppo corposo di fan fiction relativa a Star Trek, in via di completamento. A queste produzioni si aggiungerà costantemente altro materiale, dunque vi consiglio di far visita regolarmente. Una sezione riservata all’informatica verrà aperta a breve.

Ringrazio chiunque vorrà visitare il sito e faccio presente che chi volesse essere aggiunto all’elenco dei Siti amici non ha che da chiederlo contattandomi.

Ciao a tutti.
Paolo Maroncelli