Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /web/htdocs/www.maroncelli.net/home/wp-includes/cache.php on line 35 Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /web/htdocs/www.maroncelli.net/home/wp-includes/query.php on line 15 Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /web/htdocs/www.maroncelli.net/home/wp-includes/theme.php on line 505 maroncelli.net » Generale

Archivio della categoria 'Generale'

Pubblicità progresso

Mercoledì, 7 Febbraio 2007, 10:04

Nel caso in cui qualcuno di voi abiti in Emilia Romagna, approfitto di questo spazio per una veloce quanto spudorata pubblicità al nuovo servizio web che Arpa Emilia Romagna mette a disposizione del pubblico. Si tratta di un mini-sito che riporta la mappatura completa di tutti gli impianti emettitori di campi elettromagnetici (principalmente le antenne dei cellulari, ma anche antenne radio e impianti radar) e relative misurazioni effettuate regolarmente dall’agenzia durante gli anni, per controllare che tutto si mantenga sempre a norma di legge.
Ci sono moltissimi timori ingiustificati riguardo le emissioni di campi elettromagnetici e credo che questa iniziativa di trasparenza sia un segnale concreto del fatto che la pubblica amministrazione spesso funziona bene e fornisce al cittadino servizi di estrema utilità.
Ah… c’è anche il fatto che al servizio in questione ho lavorato io… ma questo è marginale ;-)

Webcem di Arpa Emilia Romagna

Webcem

Un faro nella nebbia

Lunedì, 5 Febbraio 2007, 18:08

“I morti sono parte del sistema…” diceva ieri Antonio Matarrese, presidente della Lega Calcio. Non credo sia il caso di aggiungere altro.

Promesse da marinaio

Sabato, 3 Febbraio 2007, 19:35

“E ora tolleranza zero!” tuona qualcuno commentando l’ennesima follìa ultras che è costata la vita a un esponente delle forze dell’ordine. Quante altre volte abbiamo sentito questa frase negli ultimi 10 anni?
Troppe.
Diteci qualcosa di nuovo.

M’illumino di meno

Sabato, 3 Febbraio 2007, 13:48

Raccolgo l’invito di Fulvialeopardi.it e segnalo questa importante iniziativa

M'illumino di meno 2007Per il terzo anno consecutivo, Caterpillar lancia per il 16 febbraio 2007 “M’illumino di meno”, la giornata nazionale del risparmio energetico, quest’anno diventata internazionale.
Dopo il successo delle passate edizioni Massimo Cirri e Filippo Solibello chiederanno nuovamente agli ascoltatori di dimostrare come il risparmio sia una possibilità concreta e reale a cui attingere oggi stesso per superare i problemi energetici che assillano il nostro paese e gran parte delle nazioni del pianeta.
L’invito rivolto a tutti è quello di spegnere le luci e tutti i dispositivi elettrici non indispensabili il 16 febbraio 2007 alle ore 18.
Semplici cittadini, scuole, aziende, musei, gruppi multinazionali, astrofili, società sportive, gruppi scout, istituzioni, associazioni di volontariato, università, cral aziendali, negozianti e artigiani uniti per diminuire i consumi in eccesso e mostrare all’opinione pubblica come un altro utilizzo dell’energia sia possibile.
In particolare, moltissimi ristoranti organizzeranno cene a lume di candela, mentre le amministrazioni locali forniranno il colpo d’occhio più spettacolare all’iniziativa effettuando spegnimenti simbolici delle grandi piazze italiane e dei monumenti più importanti (negli anni scorsi ad esempio l’Arena di Verona, il Duomo di Milano, la Mole Antonelliana di Torino, Palazzo Vecchio a Firenze, le piazze di Catania, Bari, Bologna, Palermo e tante altre).
Nelle due precedenti edizioni M’illumino di meno ha contagiato centinaia di migliaia di persone impegnate in una allegra e coinvolgente gara etica di buone pratiche ambientali. Lo scorso anno si risparmiò, nella sola ora e mezza di durata della trasmissione, l’equivalente del consumo medio quotidiano di una regione come l’Umbria.
La campagna di M’illumino di meno è iniziata il 15 gennaio e si protrarrà per un mese fino al 16 febbraio (anniversario dell’entrata in vigore del protocollo di Kyoto). Caterpillar racconterà giorno per giorno le iniziative più originali, la preparazione delle piazze e dei comuni in Italia e all’estero, le idee più innovative di chi propone soluzioni per abbattere il grafico dei consumi energetici.
Ora, come spiega Jer, se fosse un mondo perfetto e tutto funzionasse un po’ come un blogroll (con le influenze/iniziative che si spargono a macchia d’olio in men che non si dica), da qui al 16 si inizierebbe col sistemare gran parte della problematica “sprechi energetici” del paese: ma siccome non è così, facciamo che io m’illumino di meno, e voi pure, contribuendo inoltre alla diffusione dell’iniziativa.

Passo la palla a: Luglio7, Bar Sport e Pittrice per gioco.

Link utili: il decalogo di Caterpillar, l’ottalogo del Ministero dell’Ambiente.

L’umano visibile

Giovedì, 1 Febbraio 2007, 11:09

Visible Human ProjectUn argomento che mi ha sempre interessato fin da piccolo è l’anatomia umana. Ricordo ore intere passate a scartabellare tra enciclopedie e atlanti medici vari. Se ci fosse qualcosa di morboso in questa passione francamente non saprei dirlo, so solo che oggi internet ci offre qualcosa di incredibilmente affascinante: il Visible Human Project.
In sostanza, due cadaveri di sesso diverso sono stati congelati e su di essi sono state applicate sofisticate tecniche di criosezionamento e di analisi tomografica al fine di ottenere una dettagliatissima rappresentazione anatomica tridimensionale. In sostanza, li hanno fatti a fettine.
Esistono diversi siti che consentono di navigare le immagini così ottenute lungo gli assi cartesiani. L’effetto è quello di una lama affilata che seziona il corpo congelato e ci consente di osservarne… beh, l’interno. Un effetto simile a quanto si è visto ultimamente al cinema in diversi film horror (qualcuno ricorda il cavallo a fette di The Cell?)
Sembra macabro, vero? In effetti lo è, ma non si può fare a meno di apprezzare il fascino di queste immagini mai viste prima: un muscolo, un osso, un vaso sanguigno, un organo interno…
Fate un giro e sappiatemi dire.

Primo mese

Mercoledì, 31 Gennaio 2007, 0:13

EclipseE’ passato circa un mese da quando ho deciso di mettere online questo sito nella sua presente incarnazione.

Per oltre due anni maroncelli.net è stato una sorta di portale, troppo grande e articolato per i contenuti che avevo in mente.
A parità di materiale, quello che state visitando è un sito più snello e semplice (grazie alla piattaforma wordpress), che continua a raccogliere i miei principali interessi (narrazione tradizionale e interattiva) ma che strizza un occhio alla blogosfera. La presenza di questi post in homepage è infatti sorretta dalla volontà di scrivere spesso e di tenere vivo quello che in origine era un semplice elenco di news e che ora invece ha la forma di un normale blog. Chi mi segue però sa bene che tutti i miei sforzi sono rivolti alla proposizione di post che non siano cronache della mia vita privata, sicuramente poco interessante; quello che invece voglio è tenere vivo uno spazio dove si possa riflettere su pensieri, stati d’animo, sensazioni e cose degli individui, non disdegnando momenti di leggerezza e di intrattenimento frivolo, ma evitando che questi ultimi siano fini a sé stessi.

Ringrazio chi finora mi ha seguito con costanza e saluto con affetto chi vorrà stare in mia compagnia da questo momento in poi.

Paolo

Diamoci un segno di Pacs

Martedì, 30 Gennaio 2007, 9:55

Diamoci un segno di Pacs

Partecipa Anche tu

In queste ore, il dibattito in Parlamento sui Patti Civili di Solidarietà, meglio noti come PACS, sta diventando sempre più acceso, catturando totalmente l’attenzione dei media. Il riconoscimento dei diritti basilari di convivenza alle coppie di fatto, etero e non, rappresenterebbe una conquista fondamentale per lo sviluppo sociale e civile del nostro paese.
Una conquista che è stata già raggiunta in altri paesi europei, a partire dalla Francia nel lontano 1999.
Anche nel mondo dei weblog possiamo fare qualcosa:
noi singoli cittadini possiamo far sentire le nostre voci, diffondiamo il peso della nostra coscienza.
Facciamo sentire che ci siamo anche noi e che pretendiamo di essere cittadini del mondo.

Se sei d’accordo, prendi parte all’iniziativa “diamoci un segno di PACS”, copia questo post e incollalo sul tuo weblog aggiungendo il tuo nick e il link del tuo blog al mio. E passa parola.
Solo creando una catena di consensi, un oceano di pensieri unanimi, possiamo sperare di poter cambiare il nostro futuro.

Aggiungi di seguito il tuo nick e il tuo blog al mio:

- La Toga Strappata®
- sissunchi
- Maxso’s Blog
- Club Privè
- PrincivsTutto
- Genius At Work
- BAAAHHH
- Musica e Altro
- Oltre l’orizzonte
- Agorà
- Interluce
- La Mia Mente
- Pensieri Caotici
- Pensieri Inutili
- Papere e Pannocchie
- nuvola viola
- Fotosperando
- raggi di luna
- Cornetto e Cappuccino
- Carpe Diem
- L’emozione Interiore
- Stella Danzante
- Regno Intollerante
- Bewilderment
- luce nella rete
- spartacus
- Carpe Diem cyberboss
- Omnia munda mundis
- Karamazov
- Bolina News
- Pensatoio
- Uncanny X-Men
- maroncelli.net

Occhio per occhio

Sabato, 30 Dicembre 2006, 12:33

E’ triste che il mondo non sappia interrompere la spirale di violenza. Prendiamone atto e continuiamo ad osservare gli orrori.

No alla pena di morte

Lunedì, 6 Novembre 2006, 11:50

Il dittatore paghi per i terribili ed efferati crimini, commessi contro un intero popolo, con crudeltà, in modo disumano.
Ma se vogliamo dimostrare quella civiltà che a Hussein è mancata, dobbiamo dire no alla pena di morte.
Mai accettata. Mai tollerata. In nessun caso.

CAMPIONI DEL MONDO!

Lunedì, 10 Luglio 2006, 2:02

Francia battuta. L’Italia guadagna la sua quarta coppa del mondo.